Blog

Lavorare in smart working: migliora la produttività con il massimo del comfort grazie a Hisense

Lavorare in smart working: migliora la produttività con il massimo del comfort grazie a Hisense

A causa del Covid-19, molte persone hanno iniziato a lavorare in smart working
A differenza dell’ufficio e nella maggior parte dei casi, le abitazioni non sono equipaggiate con spazi pratici e funzionali per il lavoro da remoto.
Se in un primo momento abbiamo infatti tentato di ricreare l’ambiente aziendale all’interno delle mura domestiche, con il passare del tempo ci siamo invece ritrovati a lavorare su postazioni diverse: il divano o il letto sono sicuramente più comodi, ma inadeguati per lo smart working.
Hisense ha quindi preparato una lista di consigli che ti aiuteranno a migliorare la tua produttività anche da casa.

home_office_hisense

La sicurezza prima di tutto

Innanzitutto assicurati che il luogo in cui lavori sia uno spazio pulito e sicuro, indipendentemente dalle sue dimensioni. 
Inoltre, organizzalo in modo da non danneggiare la tua salute e il tuo benessere: trova una superficie sufficientemente grande su cui appoggiare i tuoi strumenti di lavoro e procurati una sedia stabile e comoda. 
Se stai lavorando con il computer, assicurati che la distanza tra lo schermo e i tuoi occhi sia di almeno 50 centimetri. Mantieni pulito il monitor, imposta la luminosità più adatta e scegli la dimensione dei caratteri in base alle tue esigenze.

Definisci la tua zona di lavoro in casa

Tra i consigli per uno smart working efficiente, è molto importante designare una zona di lavoro dove solitamente non vengono svolte altre attività durante il giorno.
Pur essendo allettante l’idea di spostarti con il pc sul divano, così facendo rischi di diminuire in maniera consistente la tua produttività.
Nel caso in cui tu non abbia uno spazio da poter utilizzare come ufficio, prova a mettere un separè o un armadio per circoscrivere la tua zona lavorativa.

Assicurati di vivere in un ambiente salutare

La temperatura che garantisce i migliori risultati in termini di rendimento e benessere corrisponde a 24 °C. 
I climatizzatori Hisense hanno diverse funzioni per monitorare l’ambiente in cui vivi e lavori e per rendere la tua casa confortevole e sicura. 
I filtri di pulizia, ad esempio, migliorano la qualità dell’aria assorbendo odori sgradevoli, sostanze nocive ed eliminando oltre il 95% dei batteri.
I climatizzatori Hisense possono propagare nell’aria anche aromi e vitamina C a beneficio della salute della pelle.

Evita le distrazioni

Assicurati di avere sempre a portata di mano ciò di cui puoi aver bisogno, come il computer, le cuffie e un bicchiere d’acqua.
Tra le regole più importanti di lavorare in smart working c’è poi la qualità della connessione Wi-Fi: quest’ultima dovrebbe essere ottima, per evitare che la sua lentezza o il suo scarso funzionamento condizionino negativamente il tuo rendimento lavorativo.

Mantieni una routine

Anche se lavorare in smart working potrebbe sembrare fantastico per tutte quelle persone che desiderano una maggiore flessibilità, avere una routine e rispettarla si traduce spesso in un equilibrio migliore tra vita lavorativa e vita privata. 
Quando organizzi la tua giornata, non dimenticare di includere alcune pause che ti possano aiutare a tutelare sia il fisico sia la mente.
Pianificare con attenzione i propri compiti è la chiave per essere più produttivi durante l’orario di lavoro.