Blog

Hisense ottiene la certificazione sull’effetto inibitorio del dispositivo HI-NANO del virus SARS-CoV-2

Hisense ottiene la certificazione sull’effetto inibitorio del dispositivo HI-NANO del virus SARS-CoV-2

La Tecnologia HI-NANO, integrata nei condizionatori Hisense dell’azienda cinese, elimina il 93,54% di particelle virali in sole 2 ore.

Hisense annuncia che in seguito al test svolto in collaborazione con Texcell, organizzazione Internazionale di ricerca specializzata in test virali, è stato confermato l’effetto inibitorio sul nuovo coronavirus (SARS-CoV-2) della tecnologia HI-NANO proposta da Hisense Corporation e integrata sui condizionatori Hisense della gamma residenziale. Gli ioni emessi eliminano il 93,54% di particelle virali in sole 2 ore.

HI-NANO produce infatti una quantità elevata di ioni positivi e negativi che hanno un’azione fortemente ossidativa e altamente reattiva. Tali ioni si attaccano alla superficie di batteri o virus e successivamente vengono assorbiti dagli stessi; diventano idrossili (OH) ed estraggono idrogeno (H) dalla proteina di superficie. In seguito a questo processo, le particelle virali si trasformano in molecole d’ acqua e perdono la loro efficacia.

2021_03_hisense_blog_tecnologia-hi-nano

Dal 2010 Hisense ha condotto numerose ricerche in merito al processo di sterilizzazione a ioni e ne ha verificato l’efficacia in diverse aree, come per esempio l’inibizione di batteri, funghi e virus. A marzo 2020 in Cina quattro condizionatori dell’azienda sono stati annoverati nella “First Batch of Advantageous Products for Air Purification Home Appliances with Virus Elimination Capability”, assegnando a Hisense il primato tra i marchi cinesi per l’ottenimento di tale riconoscimento. A questa si aggiungono a giugno e dicembre 2020 la “Consumer Electrical Appliances Health Certification” e quella “Clean Wind, Clean Machine and Clean Environment” rilasciata dal China Household Electrical Appliances Research Institute.

A ulteriore conferma della qualità dei dispositivi Hisense, la certificazione di Texcell sull’effetto inibitorio della tecnologia HI-NANO su SARS-CoV-2. È importante sottolineare che il test è stato effettuato in un ambiente di laboratorio chiuso e non è stato concepito per valutare l’efficacia della stessa tecnologia in spazi abitativi non controllati.
Hisense continuerà a studiare l’efficacia di HI-NANO per risolvere i problemi legati alle cause d’inquinamento dell’aria, come nuovi batteri o virus, al fine di creare un ambiente sano per le persone.

Maggiori informazioni sul test condotto:

Panoramica

E’ stata condotto un test comparativo in uno spazio da 46L contenente particelle del nuovo coronavirus (SARS-CoV-2) con e senza esposizione a HI-NANO.

Risultati

In 2 ore è stato inibito oltre il 93,54% dell’azione del nuovo coronavirus (SARS-CoV-2).
Nota: Questa verifica è stata progettata per generare dati di ricerca di base sugli effetti della tecnologia HI-NANO sul virus, in condizioni di laboratorio diverse da quelle esistenti in ambienti dove sono presenti persone. Il test non è stato eseguito per valutare le prestazioni del prodotto.

Metodologia e dati

Organizzazione: Texcell
Oggetto: Nuovo coronavirus (SARS-CoV-2)
Dispositivo: HI-NANO

Metodo:
– La tecnologia HI-NANO è stata attivata in uno spazio di 46L.
– Un pezzo di garza satura di soluzione virale SARS-CoV-2 è stata posizionata su una piastra di Petri ed esposta all’azione HI-NANO per un tempo predeterminato.
– La concentrazione delle infezioni virali è stata misurata e utilizzata per calcolare il tasso di inibizione.

Risultati del test

Soggetto del testTasso di inibizioneCapacitàTempo
SARS-CoV-293.54%46L2 ore