Blog

Come lavare la borraccia

Come lavare la borraccia

La borraccia non è soltanto un oggetto che va di moda usato per rimanere idratati, ma è utile per salvaguardare l’ambiente.  Dal momento che le plastiche monouso in particolare stanno diventando sempre più un problema, chiunque può utilizzare una borraccia per ridurre l’utilizzo di petrolio e le emissioni di anidride carbonica, derivanti dalla produzione delle bottiglie di plastica. 

Le borracce producono meno residui e allo stesso tempo tutelano le acque e le specie marine. 

Sapevi che ci vuole più acqua per produrre una bottiglietta di plastica rispetto alla quantità d’acqua che la stessa bottiglietta può contenere? 

Per sfruttare al meglio la tua borraccia, è importante prendersene cura adeguatamente così da poterla riutilizzare per lungo tempo senza il timore che si sviluppino muffe o batteri. Ecco alcuni consigli su come lavare la borraccia

Come lavare la borraccia
  1. Pulizia quotidiana 

Anche se la usi con costanza, bisogna lavare la borraccia quotidianamente e in modo corretto. L’ideale è pulire la borraccia ogni giorno riempiendola con acqua tiepida e con qualche goccia di detersivo per piatti. É opportuno utilizzare inoltre uno scovolino per la pulizia delle pareti, del fondo e del labbro della borraccia, per poi risciacquare tutto lo spazio con cura. 

Asciuga la borraccia con un panno oppure lasciala asciugare all’aria con il tappo aperto; in caso contrario, l’umidità intrappolata creerà un ambiente ideale per i germi. 

Se hai la possibilità di lavare la borraccia in lavastoviglie, potresti evitare tutto ciò mettendola direttamente nella lavapiatti. Hisense ha sviluppato la nuova generazione di lavastoviglie, garantendo un livello di pulizia di qualità che sfrutta la tecnologia UV per purificare l’acqua impiegata per il lavaggio, per rimuovere il 99.9% dei batteri e per l’asciugatura dei piatti. 

Queste lavastoviglie sono inoltre dotate di cestelli interni flessibili e cestelli superiori regolabili in altezza, che offrono lo spazio necessario per pulire anche le borracce più grandi; se hai una borraccia di vetro, hai per di più la possibilità di utilizzare il programma speciale dedicato Glass. 

  1. Lavaggio accurato 

Se la tua borraccia emana uno strano odore o se dovessi notare un po’ di muffa all’interno, avrai bisogno di lavarla con più cura utilizzando alcune pastiglie per la pulizia profonda delle bottiglie o ti toccherà riempirla almeno per metà con aceto bianco, aggiungendo anche un po’ di acqua fresca. Lasciala poi riposare per tutta la notte e poi penserai al lavaggio. 

Al posto dell’aceto bianco, puoi inoltre immergere la borraccia in una soluzione contenente bicarbonato di sodio (si consiglia di aggiungere dai 2 ai 4 cucchiai) e acqua tiepida. 

  1. Pulire il coperchio 

È importante pulire anche il coperchio: inizia a rimuovere il cinturino se è rimasto attaccato. Utilizza un detersivo per piatti e uno spazzolino per la pulizia quotidiana oppure mettilo nel cestello delle posate se stai già usando una lavastoviglie (e in più il coperchio dovesse risultare troppo piccolo per restare tra i portacestelli). 

Se dovessi vedere segni di muffa, immergi il coperchio in una soluzione composta per una metà da aceto bianco e per l’altra metà da acqua fredda; lascialo poi lì per tutta la notte. 

In alternativa, potresti intingerlo ancora in una soluzione di bicarbonato di sodio e acqua tiepida. 

  1. Pulire la cannuccia

Crea una soluzione di lavaggio con un detersivo per piatti e un po’ di acqua calda; immergi una spazzola per cannucce e passala su e giù in tutta la sua lunghezza. 

Se la spazzola non è abbastanza spessa, unisci più spazzole insieme tra loro. 

Nei casi più ostinati in cui potrebbero rimanere attaccati pezzi di cibo, intingi la cannuccia nel bicarbonato di sodio e sfrutta la sua delicata pulizia abrasiva. 

Se non hai una spazzola per cannucce, potresti anche utilizzare alcuni lunghi batuffoli di cotone o il filo interdentale per raggiungere l’interno della cannuccia. 

  1. Pulire la custodia 

Se possiedi una borraccia di vetro, potresti utilizzare una custodia per proteggerla. 

Una custodia fornirà una presa extra, funge da “cuscino” quando posi la borraccia, e inoltre isola e assorbe la condensa.

Mantieni la custodia pulita lavandola con le mani o in lavatrice a bassa temperatura, se sull’etichetta c’è scritto che si può fare senza problemi.