Blog

Come usare l’asciugatrice al meglio? Scoprilo con Hisense!

Come usare l’asciugatrice al meglio? Scoprilo con Hisense!

Con l’arrivo dell’inverno, le basse temperature ed il tempo instabile possono rendere difficoltosa anche un’operazione semplice come l’asciugatura del bucato. Per ovviare a questo problema, Hisense mette a tua disposizione tanti modelli di lavatrice-asciugatrice, capaci di farti dimenticare lo stendino e il ferro da stiro! E qualora non fossi ancora convinto al 100% della validità di questo tipo di elettrodomestico, continua a leggere il nostro articolo per trovare le risposte a tutte le tue domande su come usare l’asciugatrice Hisense. 

Perché dovrei avere bisogno di un’asciugatrice?

Le asciugatrici sono un tipo di elettrodomestico che, per tanti buoni motivi, negli ultimi anni ha preso sempre più piede. Ad esempio, se non hai molto spazio a disposizione per stendere il bucato, una lavatrice con asciugatrice farà sicuramente al caso tuo. Ti consentirà infatti di asciugare in breve tempo anche lenzuola, piumini e copridivani, notoriamente realizzati con tessuti pesanti e molto assorbenti, e di evitare l’eventuale formazione di muffe o di acari della polvere provocati dall’umidità.

Continua a leggere i prossimi paragrafi per scoprire tutti i trucchi su come usare bene l’asciugatrice e trarre il massimo vantaggio da tutte le sue funzionalità.

come usare l'asciugatrice-1

Quali vestiti puoi mettere nell’asciugatrice?

Se ti stai chiedendo come funziona un’asciugatrice, sappi che è abbastanza semplice. Grazie ad un motore interno, attraverso un circuito che genera e diffonde calore all’interno del cestello, il bucato verrà asciugato in poco tempo. Dal momento che questo elettrodomestico si serve di temperature elevate e di un effetto centrifuga, è sconsigliabile utilizzarlo per alcuni capi. Pellami, pellicce (vere o finte), scamosciati, gomma, nylon, lattice e tutto ciò che viene definito “impermeabile” deve infatti stare alla larga da questo elettrodomestico.

Le asciugatrici Hisense sono però un’eccezione rispetto alla media, poichè dotate di programmi speciali, come il Gentle Dry, indicati per funzionare anche con le basse temperature (attorno ai 40° C). Queste funzionalità sono perfette per essere utilizzate sui capi più delicati, come camicette in seta e lana.

Anche gli abiti, soprattutto se realizzati con cotone e seta, rischiano di rovinarsi con il calore. Per evitare di danneggiarli, è meglio controllare attentamente l’etichetta e accertarsi che non vi sia riportata sopra un’icona che assomiglia a un quadrato con un cerchio e una croce.

Quanto bucato puoi caricare nell’asciugatrice?

Controlla con attenzione il manuale dell’asciugatrice per trovare le informazioni esatte riguardo il suo utilizzo, anche se generalmente questo tipo di apparecchio può gestire un carico fino a 8 chilogrammi. Assicurati di non superare la soglia massima indicata, poiché questo potrebbe comportare tempi di asciugatura più lunghi, un maggiore consumo di energia o l’usura dell’elettrodomestico. E se vuoi sapere come usare l’asciugatrice Hisense per non stirare, il primo passo è separare i capi di grandi dimensioni da quelli più piccoli, per assicurarti un’asciugatura uniforme di tutti i tessuti, evitando così grinze e pieghe.

Come mantenere in buone condizioni l’asciugatrice?

Per far sì che l’asciugatrice duri il più a lungo possibile, ti consigliamo di pulire il filtro dopo ogni utilizzo e di svuotare sempre il serbatoio dell’acqua (qualora l’elettrodomestico ne abbia uno). A parte questo, non dovrai fare altre manutenzioni al macchinario.

come usare l'asciugatrice-2

Quale asciugatrice fa al caso tuo?

Hisense offre un’ampia scelta di asciugatrici dotate di tecnologia Twin Air, capace di creare flussi d’aria all’interno del tamburo e garantire così una perfetta asciugatura di ogni capo.

Ci sono inoltre due tipi di asciugatrice, quelle dotate di essiccatoi a condensazione (che raccolgono l’acqua in un contenitore che deve essere svuotato regolarmente), e quelle a pompa di calore, più silenziose ed efficienti dal punto di vista energetico. Grazie al ricircolo dell’aria calda, infatti, queste ultime possono funzionare a temperature più basse rispetto a un’asciugatrice tradizionale, mantenendo prestazioni elevate nel pieno rispetto dell’ambiente.